Diritto alla conoscenza

Democrazia e conoscenza

Cogliendo l’occasione del unanime tributo riconosciuto dalla società civile a chi nella sanità si occupa della lotta al Covid19, l’articolo scritto da Valentina Mangano, Silvio Paone e Simona Sestito per la rivista on line Scienza & Pace Magazine approfitta per approfondire la questione dei nodi della conoscenza che compongono il tessuto democratico, ossia la didattica e la ricerca.

La questione della conoscenza come “ingranaggio collettivo” che rischia di incepparsi se non viene manutenuto con accortezza sarà uno dei temi più importanti tra quelli che dovranno essere affrontati per ripensare l’impatto della conoscenza sull’umanità. In questo senso, si spera che la lezione della pandemia possa insegnarci l’opportunità di arrestare la progressiva diminuzione di risorse destinate all’università e alla ricerca italiane.

La conoscenza è un ingranaggio collettivo

Naturalmente, ma questo esula dall’analisi degli autori, la dovuta attenzione dovrebbe essere posta anche al sistema dell’istruzione che senza risorse non potrà garantire livelli di qualità sufficienti.

Perché senza istruzione non ci può essere democrazia.

0 comments on “Democrazia e conoscenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.