Diritto alla conoscenza In evidenza Partito Pirata Europeo Whistleblowing

Candidatura al Premio Nobel per la Pace per Julian Assange

Di Markéta Gregorova

31.01.2022

Per essere un simbolo di protezione del nucleo delle nostre democrazie: libertà di parola, libertà di stampa e capacità di scrutare i nostri leader senza paura. E per aver ispirato tutti i potenziali whistleblower.

La storia ci mostra che una delle risposte alla fine delle guerre e al mantenimento della pace è la democrazia. Apprezziamo le istituzioni democratiche così come il nostro diritto di controllarle, controllarle e criticarle. Questo distingue la democrazia dai regimi autoritari di segretezza e oppressione di coloro che si fanno sentire.

Al tempo della rivoluzione informatica, la definizione di giornalista sta subendo rapidi cambiamenti. È tanto più importante che le istituzioni democratiche trovino la definizione odierna e dimostrino di non aver paura del controllo pubblico.

Assange è un editore di informazioni veritiere e degne di nota nell’interesse pubblico, e questa è una definizione generale di giornalista che deve sopportare tutti i cambiamenti. Questa definizione vede il giornalismo come una forza che non vuole dare al governo un veto su ciò che i cittadini dovrebbero sapere e ciò che dovrebbe rimanere segreto.

Assange ha rivelato gravi reati, inclusi crimini di guerra. Senza di lui il pubblico non li conoscerebbe. Nonostante i rischi, ha pubblicato informazioni che hanno contribuito a scatenare la Primavera araba. Ha mosso il dibattito sulla legittimità dell’intervento straniero, non solo negli Stati Uniti. E ha dato vita alla piattaforma WikiLeaks, dando voce a coloro che fino ad allora avevano avuto paura di parlare del male che avevano incontrato.

Noi, che abbiamo nominato Julian Assange per il Premio Nobel per la Pace, non vogliamo dare a quest’uomo un alone. Al contrario, vediamo un’opportunità per mostrare che i principi che possiamo difendere come società sono più grandi delle carenze umane.

Se Assange è apprezzato, i cittadini coraggiosi di tutto il mondo riceveranno un segno che non devono aver paura di parlare se testimoniano l’iniquità, che è giusto e che l’umanità rispetta il loro atto.

Assange non è l’eroe della libertà di parola che abbiamo scelto, ma che è stato scelto per noi da coloro che temono la libertà di parola. Ecco perché è nell’interesse di tutti difenderlo oggi. E per dargli un segnale nei momenti più difficili che stava facendo la cosa giusta.

Link all’articolo originale

2 comments on “Candidatura al Premio Nobel per la Pace per Julian Assange

  1. Pingback: I pirati nominano il whistleblower Julian Assange per il Premio Nobel per la Pace - Pirati.io

  2. Pingback: I pirati nominano il whistleblower Julian Assange per il Premio Nobel per la Pace - Informa Pirata

Comments are closed.